Roma, 6 agosto 2016 – La Guida Turistica e l’accompagnatore sono figure professionali importanti per la buona riuscita di un viaggio oltre al “biglietto da visita” di una  località o regione.

La Puglia, nonostante il suo potenziale turistico, è stata una delle ultime regioni a regolamentare questa figura importante con l’istituzione dell’albo regionale.

In passato il turismo era di competenza delle province. Ora nuovamente di competenza regionale.

Con il ritiro ufficiale dei bandi da parte della Provincia di Taranto, che avrebbe attivato abusivamente, la Regione Puglia può adesso attivare le procedure di esame per l’abilitazione all’esercizio delle attività professionali di “Guida turistica” e di “Accompagnatore turistico”.

Entro il prossimo mese di settembre saranno pubblicati i nuovi bandi i cui contenuti sono stati approfonditamente concordati per garantire la massima qualificazione professionale e le maggiori prospettive occupazionali.

I tempi lunghi per l’avvio degli esami in questione sono stati determinati dal confuso e incerto quadro normativo venutosi a creare a seguito del riordino delle funzioni delle Province. In tal senso, proprio al fine di superare l’incertezza, la Regione Puglia, con legge regionale n. 9 del 27 maggio 2016, si è assunta la responsabilità di chiarire definitivamente che “dalla data di entrata in vigore della L.R. n. 31/2015 le competenze amministrative in materia di attività professionali turistiche si intendono esercitate dalla Regione.

puglia

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...